La società

Presentazione

Immagine1Ecoisola S.p.A. nasce nel 1995 dall’iniziativa di 19 comuni dell’Isola bergamasca con la finalità di costituire un’azienda capace di gestire il ciclo dei rifiuti urbani.

La sede dell’azienda viene inizialmente posta a Terno d’Isola.

Nel 2007 si trasferisce a Madone acquisendo   un edificio di tipo produttivo di 800 mq ed una parte adibita ad uffici di 1.200 mq oltre alla possibilità di incrementare il compendio immobiliare con ulteriori 15.000 mq. di superficie di pavimento.

Con il passare degli anni e l’avvio delle attività connesse al ciclo dei rifiuti, Ecoisola, per azione dei propri soci, si pone l’obiettivo di divenire punto di riferimento territoriale per i servizi tecnici di pubblica utilità.

Attualmente i Comuni nei quali Ecoisola presta il servizio di igiene urbana sono: Almenno San Salvatore, Ambivere, Brembate di Sopra, Capriate San Gervasio, Filago, Madone e Sotto il Monte.

Nel 2003 viene costituito l’ufficio tariffa per gestire in tutte le sue fasi la Tariffa Rifiuti, inizialmente per due comuni.

Attualmente i Comuni per i quali la società gestisce la tariffa rifiuti sono: Brembate di Sopra, Almenno San Salvatore, Capriate San Gervasio, Filago e Sotto il Monte per un totale di circo 20.000 abitanti serviti.

Nel 2009 viene realizzato un impianto fotovoltaico sopra i tetti dei capannoni a Madone

Nel 2011 vengono realizzati i due  campi fotovoltaici di Capriate San Gervasio e un impianto sopra il tetto degli uffici a Madone.

Nell’assemblea straordinaria del 31 maggio 2017 si è approvato il nuovo statuto societario che risulta coerente con le previsioni normative intervenute nonché con la necessità di una perfezionata amministrazione della società e pertanto è funzionale ad una migliore efficienza, efficacia ed economicità nel perseguimento delle funzioni attribuite dagli enti soci alla società.

Oltre alla trasformazione della società da SpA in Srl, più congegnale all’operatività societaria, una delle prime conseguenze attuative del nuovo Statuto societario è stata la formazione del Comitato di Indirizzo e Controllo che ha rafforzato il “controllo analogo” dei soci sulla società.

Con il nuovo statuto viene altresì  ridefinito l’oggetto sociale della società che ha per oggetto esclusivo la produzione di servizi di interesse generale, ivi inclusa la realizzazione e gestione delle reti ed impianti funzionali ai servizi medesimi, nonché l’autoproduzione di beni o servizi strumentali agli enti pubblici partecipanti.

I SERVIZI OFFERTI

SCOPRI ALTRE INFORMAZIONI SULLA SOCIETA'